come creare un blog

Come creare un blog: istruzioni per l’uso

Oggigiorno se non sei online non sei nessuno: questa è la regola di internet. Una regola che detta legge anche a chi non pensava che avrebbe mai preso la decisione di creare un blog per farsi conoscere online e non essere da meno di altri che hanno saputo farsi strada proprio approfittando del boom del web (per un ulteriore approfondimento si veda anche il sito creareunblogoggi.it).

Creare un blog: ecco qualche motivi convincente

In quanti si chiedono spesso come hanno fatto molti bloggers noti a diventare delle vere e proprie icone nel loro campo? La risposta è semplice e la si conosce bene: hanno sfruttato le possibilità della rete creando un blog proprio. Che si tratti di ricette, di moda, di make up o di gastronomia, i bloggers famosi ne hanno dovuta fare di strada prima di riuscire ad affermarsi e a convincere il pubblico di internet e, soprattutto, i potenziali investitori a credere nelle proprie potenzialità e a dar loro fiducia. Ecco perché oggi tutti raccomandano di creare un blog per farsi conoscere anche professionalmente, soprattutto se si ama la scrittura e si vorrebbe trasmettere informazioni agli altri, non per forza giornalistiche. Bisognerebbe approfittare della possibilità di creare un blog in modo molto facile e far sentire anche la propria voce. Oggi esistono diverse piattaforme che permettono di aprire subito un blog online, ma quella più facile da usare e la più popolare è sicuramente Word Press. Su questa piattaforma si può decidere di creare un blog in modo gratuito il cui dominio resterà a carico di wordpress.com, oppure si può acquistare il nome di un dominio e usare Word Press come software per creare un blog. La differenza è che l’uno è completamente gratis perché ci si registra direttamente sulla piattaforma, mentre l’altro prevede l’acquisto del dominio che non è gratis ma comporta delle spese, in genere, annuali.

Come riuscire a creare un blog da soli

Per creare un blog gratuito, è sufficiente collegarsi alla homepage di Word Press e registrarsi direttamente da lì. Quindi, si compila un modulo di registrazione e si digita l’url che si intende usare per il proprio blog che poi risulterà a chi lo cerca come “nomeblog.wordpress.com”. Il modulo richiede il nome utente e la password che si preferisce usare per accedere al blog. A questo punto va compilato il campo relativo all’email e, accertato che il blog sia in Italiano, si dà la conferma cliccando sul pulsante “Sign up” e si completa la registrazione. Per ‘segnarsi’, basterà procedere con la compilazione della scheda che richiede il nome e una propria descrizione, utile più che altro a farsi conoscere dai potenziali lettori e incuriosirli. Quindi, si va nella email di conferma che Word Press invia non appena ci si iscrive alla piattaforma e si clicca su “Activate blog”. Una volta attivato, il blog è pronto e si può da subito iniziare a modificarlo e renderlo più personale possibile secondo i limiti della piattaforma stessa. Se invece s’intende creare un blog usando Word Press ma si ha un dominio proprio, è possibile installare la piattaforma sul dominio acquistato. Quando si ha il proprio spazio web, ci si deve prima collegare sul sito di Word Press e cliccare su “Scarica Word Press” e lasciare completare il download sul proprio computer. Una volta completato, si deve estrarre il contenuto dall’archivio appena scaricato, creando una cartella a parte e poi aprire il file wp-config-sample.php  con un qualsiasi editor di testo e apportare le dovute modifiche seguendo le indicazioni stesse presenti nel file. Per caricare la cartella sul proprio dominio internet, sarà necessario un client Ftp, fatto ciò ci si può collegare all’indirizzo del blog e stare attenti di seguire tutta la procedura che viene proposta per installare Word Press. Finito questo, ci si collega direttamente a “indirizzo del tuo blog]/wp-admin” e si accede al blog inserendo le credenziali ricevute. Da questo momento in poi il blog appena creato sarà attivo e pronto ad accogliere i vostri contenuti.

Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.