compilare CV perfetto

Compilare un curriculum vitae per essere il candidato perfetto

Cercare lavoro diventa sempre più difficile: essere profilati e skillati è diventata la mission di tutti gli italiani, giovani e meno giovani.

Non serve solo avere i requisiti giusti ma anche saper  come compilare curriculum vitae . Sono tantissime infatti le candidature che vengono bocciate proprio perché la documentazione inviata non è consona o chi verifica i curriculum trova difficoltà nella lettura.

Come compilare un curriculum vitae

E’ il formato del curriculum vitae ad essere il biglietto da visita perfetto per il candidato. Sembra strano ma oggi come oggi esistono diversi format: quello tradizionale in word oppure quello grafico. In media in Italia si continua a prediligere il curriculum normale in word, possibilmente inviato in PDF, questo vale per la maggior parte dei mestieri e lavori mentre per chi si deve candidare per il settore creativo e web è meglio utilizzare la forma grafica.

  • Nome, cognome e recapiti a destra, meglio inserire soltanto numero di telefono ed email evitando indirizzo fisico. Questa è  la strategia migliore per essere contattati subito
  • Fotografia sobria e attuale, formato tessera a sinistra

Si prosegue poi inserendo la descrizione degli ingaggi in ordine temporale inverso per poi passare ai titoli di studio e alle esperienze extralavorative.

Un cv perfetto è di massimo due pagine word. Nessun selezionatore si sofferma troppo sulla vostra candidatura, riuscire ad inserire tutto in due pagine è perfetto.

Cosa non fare quando si invia un curriculum vitae

Esistono degli errori strategici da evitare quando si invia un curriculum vitae li conoscete? Forse non ci avete mai pensato ma un errore può essere letale.

  • Evitare errori sintattici ed ortografici è fondamentale.
  • Evitare di inviare candidature per ruoli di cui l’esperienza è inesistente o non si può dimostrare nessuna profilazione.
  • Evitare frasi lunghe e prolisse.
  • Peccare di troppa autostima.
  • Inviare curriculum troppo lunghi. La sintesi è d’obbligo.
  • Evitare di usare frasi fatte o di copiare qualcosa dal web.

La strategia  vincente per essere assunti

Non esiste la strategia vincente per essere assunti ma saper compilare un curriculum vitae in modo giusto può far arrivare il candidato al colloquio.

Curriculum breve, essenziale e non casuale: il metodo giusto. Il tutto inizia da una lettera di presentazione ben fatta e prosegue con un cv interessante. Dopo aver letto dettagliatamente l’inserzione, quando ci si candida, si prepara un cv che deve essere attinente alla ricerca dell’azienda. Non inviare mai un cv a caso sperando che il selezionatore si possa interessare ad una professionalità non ricercata. Assolutamente vietate le informazioni false: al colloquio il selezionatore se ne accorgerà e se c’erano speranze queste cadono immediatamente.

Ordine e semplicità vengono sempre premiati: un cv compilato in modo chiaro mette in risalto le capacità del candidato e sopratutto rende facile la lettura al selezionatore.

Massima attenzione va data alla formattazione. La strategia migliore è di avvalersi di tabelle invisibili in modo da poter preparare un cv di facile lettura. Fare attenzione a tutto: foto, testo, elenchi puntati devono essere formattati ed allineati: è fondamentale un impatto visivo lineare.

Le strategie per compilare possono continuare ma un cv semplice e lineare ha molta più possibilità di essere notato rispetto a qualcosa complessa da leggere.

Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.