gestione risorse umane

Cosa fa un gestore / addetto delle Risorse Umane (HR)?

Risorse umane è un termine piuttosto vago che non coglie bene la portata dei compiti in gioco. Il personale delle risorse umane si occupa di molte delle questioni che riguardano i dipendenti di un’azienda, come il reclutamento e la gestione dei benefit e dei compensi, nonché delle promozioni e delle sanzioni disciplinari, ma collabora anche con il management per contribuire a sviluppare strategie a lungo termine per la crescita e lo sviluppo di un’azienda. I reparti HR agiscono spesso da intermediari tra i dipendenti e la direzione e dovrebbero essere il punto di riferimento per chi, dall’interno o dall’esterno, desidera informazioni di base sull’azienda.

Assumere il personale adatto

Il primo punto di contatto che un potenziale dipendente ha con un’azienda è generalmente attraverso il reparto Risorse Umane. Le mansioni specifiche variano a seconda delle dimensioni dell’azienda e del dipartimento, ma in genere le risorse umane pubblicano annunci per i nuovi dipendenti e possono partecipare workshop del settore e gestire altre mansioni riguardanti il reclutamento. Il personale esaminerà i curricula, verificherà le referenze ed effettuerà tutti i controlli necessari e spesso svolgerà i primi colloqui con i candidati, coordinando i colloqui di follow-up con altri dipartimenti e dirigenti dell’azienda. Il gestore delle risorse umane fornisce orientamenti sui nuovi assunti, informandoli sulle politiche, le procedure, i benefici e altre informazioni rilevanti sulla vita quotidiana in azienda.

Paghe e affini

Alcune aziende offrono ai nuovi dipendenti lettere di assunzione o contratti di lavoro provenienti direttamente dall’ufficio risorse umane. In alcuni settori, nel nostro paese, vige il contratto collettivo nazionale di lavoro, che prevede una parte normativa. In alcune aziende, in particolare le piccole imprese, le risorse umane si assumeranno alcune mansioni retributive, come il monitoraggio delle ferie e della retribuzione, il calendario delle ferie, la creazione di politiche sull’orario di lavoro flessibile e l’aggiornamento dei registri quando i dipendenti vengono promossi o trasferiti ad altri reparti. Inoltre, si occupano dei benefit per i dipendenti, soprattutto quelli derivanti dalla busta paga: lo stato della contribuzione pensionistica, i premi di produzione, gli orari straordinari, le indennità di malattia e di maternità o paternità, il rimborso spese, i buoni pasto in genere sono tutti aspetti a cura delle Risorse Umane. In generale, l’HR monitora lo stato degli stipendi dei dipendenti per garantire che i compensi rimangano competitivi e non si perdano importanti figure a vantaggio della concorrenza. Il dipartimento aiuta inoltre il management a mappare le strutture retributive all’interno dell’azienda anche per i dirigenti.

Rapporti con i dipendenti e performance

Oltre alla formazione iniziale nelle politiche aziendali, il dipartimento HR spesso aiuta a coordinare i programmi di formazione e tutoraggio per sviluppare ulteriormente le competenze dei dipendenti. I programmi di formazione possono essere sviluppati internamente, a seconda delle risorse interne all’azienda, o possono essere esternalizzati. Il personale delle risorse umane può svolgere un ruolo nelle analisi delle prestazioni dei dipendenti, gestire i reclami dei dipendenti, contribuire a risolvere le controversie e monitorare i programmi di risoluzione dei problemi dei dipendenti. Per le aziende con dipendenti sindacalizzati, le risorse umane sovrintendono spesso ai contratti sindacali e assistono il management nelle trattative sindacali. Molte aziende offrono ai dipendenti programmi di assistenza che forniscono consulenza e aiuto per una serie di questioni personali. Mentre i programmi sono generalmente esternalizzati in piccole imprese, il dipartimento HR monitora la conformità, il contratto e la privacy con l’organizzazione che gestisce il programma nelle grandi aziende.

Adempimenti legali

Per un’azienda è importante monitorare una serie di questioni relative agli adempimenti legali, indipendentemente dalle dimensioni. Il dipartimento delle Risorse Umane tiene traccia delle leggi statali, regionali e dei regolamenti comunali che normano una serie di materie, da quelle sanitarie a quelle relative all’osservanza della privacy, dalla contabilità alle regole sulla pubblicità, dalla presenza sul web al rapporto con la clientela. In un’azienda il gestore delle risorse umane ha anche il compito di garantire che essa rispetti le norme derivanti dal contratto collettivo nazionale, nonché dagli obblighi derivanti dall’applicazione di leggi fondamentali che riguardano tanto la salute dei dipendenti, quanto la tutela dell’ambiente.

Per chiudere: più grande è l’impresa, maggiori sono le responsabilità delle Risorse Umane. In una piccola impresa a carattere familiare, questo compito viene assolto dal titolare, ma in imprese più strutturate già è previsto un ufficio per la contabilità. L’importanza delle risorse umane dipende anche dalla tipologia di lavori svolti all’interno dell’azienda, dai prodotti fabbricati o dai servizi erogati. Un mondo senz’altro affascinante per chi vuole cimentarsi.

Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.