I lavori del futuro: continua la rassegna

Continuiamo la rassegna dei lavori promettenti, per i quali sono previsti aumenti di posti a disposizione per il futuro.

Addetto alle costruzioni – sempre meno giovani sono attirati dall’edilizia, un tempo il campo preferito da chi non completava gli studi. Il settore è avvitato in una spirale di crisi da almeno 10 anni, ma come si sa è un settore estremamente sensibile, suscettibili di aiuti pubblici di ogni tipo. Per cui è sempre il primo settore a riprendersi non appena c’è una crescita economica. Lavorare in cantiere in Italia o nei paesi in via di sviluppo può essere ancora importante. Sono conoscenze che non si maturano tanto in fretta e occorre apprendistato e voglia di mettersi a disposizione dei capo-cantiere.

Igienista dentale: con meno preparazione richiesta che a un dentista, serve comunque un titolo di studio per questa professione che si sta sviluppando sempre più negli studi dentistici associati e nei marchi di franchising legati all’igiene dentale. Un igienista opera sulla pulizia dei denti e la rimozione dei principali fattori di cattiva igiene, come la formazione della placca e la pulizia profonda, lo sbiancamento e il rinforzo dello smalto. Spesso sono figure femminili, che scelgono questo mestiere di supporto al dentista che opera invece negli interventi più importanti e stabilisce le direttive per la salute del paziente.

Analista dei mercati finanziari – si prevede che questa figura sarà sempre più richiesta, da un lato perché i mercati finanziari non chiudono mai, dall’altro perché i prodotti offerti da banche e istituti richiedono sempre più analisi approfondite e nuove sperimentazioni e calcoli sul rischio. Gli analisti sono richiesti dalle società e dagli istituiti nei rapporti con la clientela, devono portare a casa clienti sulla base di prospetti informativi e analisi approfondite. È un lavoro di numeri, ma che non può fare a meno di una certa dose di qualità relazionali.

Fisioterapista a domicilio – in zone particolarmente ricche l’assistenza agli anziani si fa anche a domicilio, ma in ogni caso tutte le professioni legate all’invecchiamento della popolazione avranno una maggiore richiesta. Esattamente come è successo con le colf e le badanti, ma questa volta in mestieri nei quali è prevista maggiore professionalità.

Analisti della sicurezza informatica – probabilmente il lavoro più importante del futuro riguarderà coloro che si occupano di sicurezza informatica, analisi delle reti, creazione di barriere ed espulsione dei pericoli. Esperti di architetture hardware e software in grado di decriptare, ostacolare e conservare i dati sensibili, sempre più sottoposti ad attacchi degli hacker. Allo stesso modo saranno maggiori le richieste per la tutela della privacy.

Consulenti del web e del commercio online, sviluppatori di app – con il passaggio a internet e la disintermediazione si sono persi posti di lavoro tradizionali, ma se ne sono creati altri: esperti di web marketing, posizionamento organico, vendita a distanza, web designer e sviluppatori di app per il mobile.

Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.