I paesi più sicuri dove vivere

In epoca di guerra e di conflitti, di sconvolgimenti e atti terroristici, di follia omicida e disordine, anelare alla pace è un desiderio che si riscopre. Il dramma dei rifugiati ci impone ogni giorno una riflessione o almeno dovrebbe farlo. Vediamo popolazioni di migliaia di persone che fuggono dai conflitti. Ma per andare dove? Spesso in Europa. Quali sono però i posti più pacifici e sicuri del mondo dove vivere? Secondo il Global Peace Index i 20 paesi più sereni e tranquilli sono:

  1. Islanda – uscita da una grave crisi economica, questa isola situata all’estremo Nord dell’Europa, in prossimità del circolo polare artico, è contrassegnata da un livello di criminalità estremamente basso. Pochi abitanti in un paradiso terrestre.
  2. Danimarca – paese del Nord Europa tradizionalmente poco incline alle guerre, è il secondo paese più sicuro dove vivere. I danesi preferiscono occuparsi delle cose quotidiane anziché combattere, sono molto socievoli e amichevoli. Copenaghen è una splendida città dove vivere, se vi piacciono i climi rigidi in autunno e inverno.
  3. La correlazione fresco tranquillità premia l’Austria, un gioiello incastonato nelle Alpi. Nazione pacifica per i trattati, serena, con un ambiente pulito e delle città storiche che meritano più di una visita, tra turismo montano e riscoperta di una certa atmosfera della vecchia Mittel Europa.
  4. Agli antipodi dell’Italia la Nuova Zelanda è un arcipelago formato da due isole principali. Bellezze naturali mozzafiato con scogliere, montagne, insenature, spiagge e un’attività vulcanica sempre stimolante. La natura è stata generosa donando una quantità di vini di assoluto pregio. È una delle mete preferite da chi vuole cambiare vita.
  5. La Svizzera è il paese neutrale per eccellenza. La pace e la serenità dominano anche nei rapporti interni, dove una serie di leggi ferree e osservate da tutti mettono la sicurezza al primo posto, nel quadro di una legislazione estremamente liberale. Il paese per la sua natura diplomatica non ha nemici e non ha partecipato ai principali conflitti.
  6. La Finlandia è un altro paese freddo dove poter vivere in pace. La vocazione pacifista dei finlandesi non impone loro di farsi occupare senza combattere. Popolo fiero, ma estremamente conscio del proprio ruolo di equilibrio, la Finlandia spesso ha intrapreso missioni diplomatiche. Essa poggia il suo sviluppo pacifico su un sistema educativo leader nel pianeta.
  7. Sempre a Nord il Canada, altro paese pacifico per vocazione, che però ha preso parte a tutte le guerre in virtù di una potente flotta. I livelli di qualità media della vita sono altissimi, le città canadesi come Vancouver, Edmonton, Ottawa rientrano spesso tra i posti migliori dove vivere per servizi, sicurezza e ospitalità. Non trascurabile la bellezza paesaggistica del paese, esteso e poco abitato.
  8. Giappone: paese occidentale per eccellenza dell’Asia, potenza economica e bellica, il Giappone ha intrapreso da 70 anni una politica di pace e di sviluppo delle relazioni internazionali. L’unico vero nemico è la Cina, che però è circondata da nemici. Riceve minacce dalla Corea del Nord, ma il paese è notoriamente in grado di difendersi. La sicurezza interna – al contrario – è molto elevata, anche in grandi metropoli come Tokyo e Yokohama.
  9. Australia – paese continente allineato all’Occidente, contraddistinto da una varietà di paesaggi mozzafiato, che vanno dalle famose spiagge della costa orientale al “bush” dell’interno, spopolato e ricco di luoghi suggestivi. In Australia c’è stabilità politica, un sistema sanitario eccellente, bassi tassi di criminalità e un senso di ospitalità per gli stranieri molto alto. Oltre, ovviamente, a migliaia di animali esotici, quasi tutti pericolosi e mortali…
  10. Infine al 10° posto la Repubblica Ceca. La città di Praga è una meta obbligata per i giovani per i suoi palazzi, i ponti, le chiese, i monumenti e naturalmente la gente bella, giovanile, aperta e disponibile all’amicizia. Il governo è democratico, stabile, il migliore tra gli ex paesi del blocco orientale. Una meta obbligata per scoprire il cuore dell’Europa.
Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.