Le ceramiche Deruta: il made in Italy in giardino

Deruta è un piccolo comune che si trova in provincia di Perugia, e conta meno di 10mila abitanti. Questo paesino è diventato famoso a livello mondiale grazie alla qualità delle sue ceramiche: la produzione delle maioliche di Deruta, caratterizzate da altissima qualità e dalle fini decorazioni, hanno una storia molto antica che le rende ancora oggi un prodotto assolutamente ricercato in tutto il mondo e inconfondibile.

La tradizione della produzione di ceramiche a Deruta affonda le sue radici nel Basso Medioevo: le prime testimonianze sulla produzione di questo materiale sono del XIII secolo. Da quel momento in poi questo piccolo paese in provincia di Perugia cominciò a diventare famoso in Italia per le sue ceramiche uniche al mondo, e ancora oggi la sua fama lo precede.

Le ceramiche di Deruta sono, fin dall’antichità, ispirate alle figure femminili e a scene di battaglie, ornamenti sacri, e fiori e piante stilizzate.

Le colorazioni delle ceramiche di Deruta sono molto particolari e curate nei loro minimi dettagli: infatti le tecniche per colorare le ceramiche comprendevano l’uso di colori dotati di iridescenze metalliche, ottenute grazie anche alla sapiente cottura.

Dal 1500 in poi gli artigiani di Deruta cominciarono ad ornare le ceramiche con la cosiddetta tecnica del lustro, ottenendo dei riflessi dorati. Man mano che la tecnica si evolveva, le ceramiche di Deruta mutavano assumendo stili sempre più complessi, come quello Compendario e quello Calligrafico.

I temi che vengono raffigurati sulle ceramiche di Deruta vanno cambiando nel corso degli anni, a seconda del gusto estetico; si va dai busti di bellissime donne, ritratti quasi come sculture grazie al sapiente uso del colore, alla raffigurazione di soggetti sacri, fino alla produzione di piatti monocromi, fiori, moduli geometrici, ed anche ritratti personalizzati.

Ad oggi, a proseguire una tradizione che è anticamente radicata nelle viscere di questa cittadina, a Deruta ci sono anche moltissime botteghe artigiane e fabbriche di ceramiche e maioliche, due scuole dove viene insegnata l’arte ceramica, e uno splendido Museo Regionale dove sono contenuti alcuni dei lavori che hanno reso questa città famosa.

Ad oggi la ceramica di Deruta può essere inspirata ai diversi stili che hanno fatto la sua storia: quello più rigido della Maiolica Arcaica, caratterizzata da motivi geometrici e floreali, o più libero del ‘400 in poi, quando gli artisti hanno cominciato a scoprire anche la raffigurazione di icone sulle ceramiche, a utilizzare nuovi colori accesi, e a dipingere maioliche soprattutto per una funzione decorativa più che di utilizzo.

Anche oggi, arredare la propria casa con la bellezza e lo stile aggraziato ed unico delle ceramiche di Deruta non è solamente un sogno: può diventare una realtà.

Giardini Italiani, infatti, fra i suoi prodotti vende anche esclusivi tavoli in ceramiche di Deruta, per rendere esclusivi i giardini, e per rallegrare i luoghi della compagnia e dell’amicizia. Poche cose sono rare come poter abbellire la propria casa ed il proprio giardino con delle ceramiche dalla storia così antica e unica, che vi farà riscoprire il piacere di una merenda in giardino.

Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.