perché è importante sapere l'inglese

Perché è importante sapere l’inglese

  1. L’inglese non è la lingua più parlata del mondo, viene abbondantemente superata dal mandarino, una variante del cinese, ma è la lingua ufficiale di un buon numero di paesi. Per cui si può dire che è la lingua più scelta del mondo e quasi due miliardi di persone al mondo sono in grado di comunicare con essa in modo fluente.
  2. È importante imparare l’inglese perché è la lingua dei mercati e degli affari. Il business è ciò che domina il mondo, dove ci sono i soldi ci sono le decisioni, da quelle individuali a quelle collettive. Quando si parla tra persone di lingue diverse, quasi sempre la scelta per farsi capire ricade sull’inglese che diventa dunque un idioma comune da adottare nel caso sia impossibile capirsi. L’inglese è la lingua internazionale per eccellenza degli affari internazionali, avendo soppiantato da tempo il francese, ma anche quella della comunicazione areonautica e navale. È fondamentale nei trasporti come negli spostamenti.
  3. A causa del predominio della cultura anglosassone prima e poi di quella americana dopo, gran parte dei prodotti culturali del nostro pianeta vengono diffusi in lingua inglese. Noi italiani abbiamo poca dimestichezza con questa lingua, ma per esempio: conoscere le parole di una canzone di Rihanna o dei Beatles gli darebbe maggior significato e ce le farebbe apprezzare di più. I film, le serie tv, molti libri di successo sono pubblicati in questa lingua. Se impari l’inglese puoi avere una fruizione più immediata e diretta di tutti questi prodotti.
  4. Di converso anche il web è dominato dalla lingua inglese, come effetto del predominio americano nel settore tecnologico. Pensate alle centinaia di migliaia di contenuti interessanti che potrete leggere ogni giorno se solo capiste questa lingua. Imparare a leggere l’inglese è un buon passo per imparare a scriverlo e poi parlarlo.
  5. Oltre alla cultura popolare ci sono la scienza e la tecnologia: l’inglese è la lingua di default (ops…) di questo settore. Tutta l’informatica avanzata parla in inglese, le pubblicazioni scientifiche principali appaiono su riviste pubblicate in inglese (Science, Nature…). È la lingua dell’aviazione, come detto, ma anche del turismo. Se dovete fare il check-in e uscire al gate 2 del terminal di Malpensa sapete di cosa sto parlando. Ma è anche la lingua per trovare lavoro fuori, all’estero.
  6. Sono 400 milioni le persone che parlano l’inglese come prima lingua nel mondo, senza contare gli indiani e i pakistani. 53 i paesi che lo adottano come lingua ufficiale.
  7. L’inglese è una lingua di derivazione germanica, anglosassone, che ha comunque delle radici rinvenibili nell’antico latino, molte parole derivano da esso, come è facile intuire. È semplice da imparare rispetto ad altre lingue germaniche, in più la pronuncia che a prima vista può sembrare ostica, è molto meno complicata di altre lingue. Un Italiano riesce a parlare meglio inglese rispetto a una controparte anglosassone che si cimenti con la nostra lingua.
  8. L’inglese è una lingua divertente e consente di aumentare il bagaglio delle proprie esperienze personali. Grazie all’inglese non possiamo dire di avere trovato l’ostacolo delle lingue. Parlando un discreto inglese ci si riesce a fare capire ovunque nel mondo, per cui non abbiamo alcuna preclusione sui viaggi. Fino a pochi anni fa, ad esempio, ci si preoccupava di dover imparare a parlare il mandarino cinese, perché la Cina stava diventando la prima potenza economica del pianeta. In realtà poi si è scoperto che i giovani cinesi sono molto più avanti di noi e stanno imparando l’inglese!
  9. Parlando fluentemente l’inglese si hanno inevitabilmente più occasioni di lavoro, è possibile trovare occasioni fuori dall’Italia, ma anche occupare posizioni di maggior responsabilità nel nostro paese. Quando la lingua è richiesta come requisito fondamentale gli stipendi sono più alti ed è più facile fare carriera. Se sei un freelance (da noi si dice: libero professionista), potrai trovare più clienti all’estero e dall’estero per i servizi in Italia.
  10. Una volta imparato l’inglese potrai concentrarti su lingue simili, trovando meno difficoltà. Imparerai sempre più parole, sfumature, terrai in forma il cervello rallentando i processi di invecchiamento cognitivo. Potrai conoscere persone dall’altra parte del mondo grazie al web e decidere di incontrarle, senza alcuna vergogna e difficoltà. In sostanza, aumenterai la tua presenza sociale e potrai aumentare il tuo network di amicizie, vivendo una vita più frizzante e completa.
Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.