acquistare pneumatici invernali

Pneumatici invernali: come acquistarli e metterli alla prova

Gli pneumatici invernali rappresentano ormai un punto di riferimento per gli automobilisti che vogliono stare tranquilli sotto tutti i punti di vista. Infatti, le gomme invernali sono le migliori innanzitutto perché consentite dalla legge e poi perché permettono di guidare in modo sicuro anche in presenza di forti nevicate o di strade ghiacciate. Le alternative agli pneumatici invernali esistono e sono le catene da neve e le calze da neve ma, almeno per il momento, non sembrano dare sufficienti garanzie. In questa guida spigheremo come acquistare pneumatici invernali e come testarli per comprendere se sono quelli giusti.

Come acquistare pneumatici invernali

Per acquistare pneumatici invernali gli automobilisti hanno a disposizione diverse opportunità. Quella più semplice e immediata è l’acquisto presso un gommista. L’ideale sarebbe rivolgersi al gommista di fiducia il quale dovrebbe essere in grado di consigliarvi le gomme adatte per le vostre esigenze e, soprattutto, per la vostra automobile.

Esistono, però, anche altre possibilità. Da molti anni si è diffusa l’abitudine da parte di un buon numero di automobilisti di acquistare direttamente online gli pneumatici. Ormai, esistono tanti e-commerce che mettono a disposizione gli pneumatici delle migliori marche, in molti casi anche a prezzi scontati e vantaggiosi (si veda per esempio gomme-auto.it). L’aspetto negativo dell’acquisto online è che non si può visualizzare il prodotto prima che arrivi a casa ma ci si può orientare leggendo, magari, le opinioni e le recensioni degli utenti che hanno avuto a che fare sia con il prodotto che con l’azienda. In più, molti portali e-commerce che vendono pneumatici danno la possibilità di indicare come indirizzo per la spedizione il centro di montaggio più vicino, in modo tale da montare le gomme direttamente lì.

Ci sono, infine, anche i centri commerciali nei quali è possibile trovare buone occasioni. Insomma, i mezzi a disposizione per informarsi ci sono e, dunque, prima di effettuare una scelta così importante è bene prendere in considerazione tanti aspetti e non farsi prendere dalla fretta e dall’ansia.

Come testare gli pneumatici invernali

Una volta acquistati gli pneumatici invernali è giunto il momento di metterli alla prova. Un buono pneumatico invernale deve rispondere a determinate caratteristiche. Innanzitutto, deve essere omologato ma, altro aspetto importante, deve rispettare le misure presenti nella carta di circolazione della vostra auto.

Se è presente il simbolo M+S siamo già sulla buona strada. Questo simbolo indica che le misure di quella gomma vanno bene per gli pneumatici invernali. Del resto M+S sta per “mud + snow”, ovvero fango e neve. Bisogna, però, considerare anche un altro aspetto. Spesso, infatti, tale simbologia non basta. Oltre alla scritta M+S dovrebbe comparire una specie di disegno che mostra un fiocco di neve in una montagna. Dal punto di vista legislativo non è obbligatoria la presenza di questo simbolo ma se volete dei veri pneumatici invernali allora è importante che esso ci sia.

Si è diffusa da tempo l’abitudine di fare un piccolo test per verificare se lo spessore del battistrada è al di sopra o al di sotto del valore consigliato. Il testi consiste nel prendere una moneta da 2 euro ed inserirla tra i tasselli. A questo punto bisogna controllare che i tasselli tocchino la parte dorata interna. Se ciò avviene allora non ci sono problemi e si può procedere tranquillamente.

Condividi:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.