Riattivo

Idee e contributi

Tecnologia ed innovazione: queste le basi della città del futuro

Pubblicato il da in Lavoro with 1 Comment

Lo sviluppo delle city smart

Il concetto di city smart nasce innanzi tutto, dall’idea di applicare le nuove tecnologie in progetti utili ed innovativi, ma anche dall’insofferenza verso l’inquinamento ambientale in genere. È da qualche decennio che la nostra società si è davvero resa conto dei danni che ha causato e che continua a causare all’ambiente e, purtroppo, nonostante ciò non riesce ad arrestare questo fenomeno. Ma forse, potremmo riuscirci unendo l’utile ed il dilettevole. La city smart è una città intelligente ed avanzata dal punto di vista tecnologico, che sfrutta app, lampioni al led intelligenti, mezzi di trasporto alternativi e ultima ma non meno importante mezzi non inquinanti. L’avanzamento della tecnologia deve servire soprattutto a migliorare la nostra vita e ad aiutarci a fare dei passi in avanti, deve permettere alla nostra società di evolversi.

La tecnologia del futuro

Lo sviluppo sostenibile è al centro delle iniziative imprenditoriali giovanili. Questo dovrebbe essere indicativo e dovrebbe suggerirci anche che ciò che immaginiamo oggi, possa essere realizzabile domani. Creare una smart city è possibile e in Europa abbiamo già qualche bell’esempio, come quello di Glasgow dove la vita quotidiana viene facilitata grazie a delle app pensate proprio per migliorare la vita di tutti. Proporre e sviluppare un progetto smart vuol dire investire e lavorare per il futuro, migliorare la nostra vita e di conseguenza la nostra società. Da dove cominciare? Comunicazione, ambiente, mobilità, energia alternativa.

Sviluppo della smart city

Eppure, nonostante possa sembrare così complesso costruire la nostra nuova città intelligente, pensiamo sia facile. Grazie al progresso nessuna idea dovrebbe apparirci strampalata e soprattutto irrealizzabile. Oggi è possibile fare tutto, con un po’ d’impegno certo. www.farespazio.it è un sito che documenta gli effetti di una buona o cattiva amministrazione cittadina e non solo; è uno spazio dove si possono proporre delle idee innovative per risolvere una determinata questione. Se nella vostra città c’è un problema a livello urbano e volete presentare un progetto di riqualificazione urbana, potete farlo. Sul sito c’è a disposizione una community dove scambiare idee con persone proprio come voi, che hanno delle idee in testa e che vogliono realizzarle per migliorare la vita di tutti. C’è anche uno spazio per i progetti, pensato per progettisti, urbanisti, ma anche imprese esecutrici e tecnici delle municipalità, che possono scambiarsi informazioni riguardo pianificazioni di quartieri sostenibili o progetti di riqualificazione urbana. Non è finita qui perché troverete progetti riguardanti i trasporti, edifici e così via. Quello che conta davvero è l’idea. La smart city può esistere, può essere realizzabile; le app possono diventare parte integrante della nostra vita, possono essere essenziali nella nostra vita quotidiana; le biciclette possono diventare il nostro nuovo mezzo di trasporto. La smart city è ad un passo da noi e noi dobbiamo accogliere queste nuove abitudini consapevoli del fatto che ciò potrà solo migliorarci e facilitare il nostro lavoro quotidiano.

 

Condividi:

One thought on “Tecnologia ed innovazione: queste le basi della città del futuro

  1. Gaspare

    Certamente le nuove tecnologie e le relative innovazioni sono la base fondamentale della città attuale e quindi per l’imminente futuro carico di minacce climatiche da inquinamento ambientale, per certi versi, divenuto irreversibile. Nonostante l’esistenza di mezzi comunicativi eccellenti di livello mondiale manca il dialogo confronto progettuale su un tema che ci riguarda tutti molto da vicino. Comunque, mi ritengo disponibile a lanciare nel mondo l’idea progetto della c.d. Città del Futuro che non c’è. Distinti saluti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.